Il narratore

In 4 video scoprirai come decidere chi è il narratore della tua storia, capirai i limiti e le possibilità narrative dei vari punti di vista, imparerai come mantenere la coerenza all’interno della tua trama e prenderai spunto da grandi della letteratura come Elizabeth Strout, Karen Blixen e Richard Ford.

Hai una buona idea, vorresti iniziare a buttarla giù ma ti areni subito. Sei partito con «Mario si è alzato una mattina…» e poi ti sei chiesto: «Ma non è che era meglio: Mi alzo ogni mattina?». Insomma, come si decide chi perdindirindina racconta questa storia?

Il punto di vista è fondamentale. Se la fai raccontare dal protagonista, il punto di vista può essere dentro fino alle ginocchia nella vicenda, per esempio. Oppure, può essere più distante, se scegli un narratore esterno, magari onnisciente, che salta da un personaggio all’altro perché può farlo e sa tutto di tutti. Però c’è una scelta più giusta di un’altra? E per la mia storia come faccio? Lo scopriamo in questa serie di video con la scrittrice Elena Varvello.

In 4 video scoprirai come decidere chi è il narratore della tua storia, capirai i limiti e le possibilità narrative dei vari punti di vista, imparerai come mantenere la coerenza all’interno della tua trama e prenderai spunto da grandi della letteratura come Elizabeth Strout, Karen Blixen e Richard Ford.

Dopo questo corso online saprai qual è il punto di vista migliore per valorizzare e raccontare la tua vicenda, in modo da procedere spedito e senza intoppi.

Questo corso online è pensato per chi è agli inizi della sua storia e vuole partire col piede giusto, o per chi sta riscrivendo e vuole qualche consiglio per capire meglio il ruolo del narratore e del punto di vista nelle sue trame.